WRC Renties Ypres Rally Belgium – Tappa 2

Thierry Neuville rimane in corsa per la vittoria casalinga al Renties Ypres Rally Belgium dopo una veloce e furiosa tappa di sabato.

 A caccia della prima vittoria della stagione del FIA World Rally Championship, Neuville guida la cassifica sul compagno di squadra della Hyundai i20 World Rally Car Craig Breen con un vantaggio di 10.1 secondi, rimane solo un giorno a conclusione di questo ottavo round.

Dopo la frenetica lotta di venerdì nelle strade asfaltate delle Fiandre, dopo la quale erano separati da 7,6 secondi, la coppia dimostrava una superiorità nelle strette e veloci strade a sud di Ypres.

Breen ha lanciato il guanto di sfida vincendo le prime due prove riducendo il deficit a 3,5 secondi. Neuville ha lottato per battere l’irlandese nei due successivi e alla prima assistenza della seconda giornata il suo vantaggio era a 6,8 secondi.

Ha aggiunto altre due vittorie nelle prove di questo pomeriggio rispetto ad una sola di Breen, estendendo il suo vantaggio e i piloti Hyundai sembravano contenti di mantenere la posizione mentre un trio di vetture Toyota Yaris lottava per l’ultimo gradino del podio.

“Sapevamo che era una giornata impegnativa e ce n’è sarà un’altra domani in un’area diversa e in diversi tipi di prove”, ha detto Neuville. “Non è ancora stato fatto nulla, ma finora gran parte del rally è stata gestita molto bene. Certo, è sempre bello quando vai più forte, ma dobbiamo saper gestire ed essere intelligenti”.

La Hyundai è ripartita con l’obbiettivodi conquistare tutto il podio, ma Ott Tänak ha perso tre minuti nella prova di apertura fermandosi per una foratura e sostituendo la ruota. Un jack difettoso si è aggiunto ai guai dell’estone facendolo precipitare al sesto posto.

Invece Elfyn Evans, Kalle Rovanperä e il leader del campionato Sébastien Ogier hanno lottato tutto il giorno per il terzo posto e sono distanziati da 4,3 secondi alla fine. Il gallese Evans ha vinto una tappa mattutina e Ogier ha segnato due migliori tempi questo pomeriggio.

Evans ha chiuso a più di mezzo minuto da Breen ma con un cruciale 3.3sec in mano su Rovanperä. Ogier era scontento sulle strade sporche questa mattina, ma si è sentito più a suo agio questo pomeriggio e ha chiuso a meno di 1 secondo dal giovane finlandese.

La sfida di Toyota è scesa a tre dopo che Takamoto Katsuta si è schiantato pesantemente nella tappa mattutina di Dikkebus. Il pilota giapponese ha urtato un dosso in una curva veloce, che ha gettato la sua Yaris in un fosso. Ha piroettato in aria e ha colpito un palo dell’elettricità prima di un violento atterraggio. Lui e il copilota Keaton Williams sono rimasti illesi, ma il loro rally era finito.

Anche Pierre-Louis Loubet si è ritirato dopo che il francese è andato alla deriva in un fosso all’uscita di una stretta curva a destra a Hollebeke e non è stato possibile recuperare la sua i20.

L’attenzione si sposta a 300 km a est per la finale di domenica sul circuito di Spa-Francorchamps, vicino al confine tedesco. Due tappe identiche vengono percorse due volte, coprendo 40,52 km, mescolando strade di campagna con tratti di pista iconici come Eau Rouge, Raidillon e Malmedy. Il rally termina con i punti bonus disponibili nel Wolf Power Stage.

Posizioni di testa dopo sabato:

1. T Neuville / M Wydaeghe BEL Hyundai i20 2 ore 06 min 18,8 sec

2. C Breen / P Nagle IRL Hyundai i20 +10.1sec

3. E Evans / S Martin GBR Toyota Yaris +42.4sec

4. K Rovanperä / J Halttunen FIN Toyota Yaris +45.7sec

5. S Ogier / J Ingrassia FRA Toyota Yaris +46.7sec

6. O Tänak / M Järveoja EST Hyundai i20 +3min 55.2sec

FONTE – WRC Press Office

GUSTATI UNA PILLOLA DEGLI HIGHLIGHTS DEL 47^ ALPE NEVEGAL: 47^ Alpe Nevegal 2021 Gara 2

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *