STEFANO TURRINI DI NUOVO A PODIO: “ARGENTO” AL RALLY “FETTUNTA”

STEFANO TURRINI DI NUOVO A PODIO: “ARGENTO” AL RALLY “FETTUNTA”

Seconda gara (e ultima) gara stagionale, per Stefano Turrini, e secondo podio.
Il pilota di Sassuolo lo ha conquistato nel fine settimana appena passato all’8° Rally Day “della fettunta”, in provincia di Firenze, competizione dal passato storico, concluso in seconda posizione di classe K10.
Confermato dunque il valore del “pacchetto” che il portacolori della scuderia Modena Racing Team ha con al fianco il fido copilota Marco Aldini e con la Citroen Saxo VTS, peraltro protagonisti di una gara assai “movimentata”.
Partita regolarmente in classe A6, durante la gara la vettura, per decisione dei commissari sportivi, è stata poi inserita in classe K10 per un cavillo tecnico regolamentare che si presta a diverse interpretazioni.
Fatto sta che sul campo Turrini e Aldini avevano espresso un valore elevato, costantemente nelle posizioni di vertice assolute contro piloti di spessore e soprattutto contro vetture più potenti e giovani della loro, in una gara estremamente difficoltosa con il fondo come da tradizione indecifrabile e che disputavano per la prima volta.
Oltre alla gara movimentata sotto l’aspetto regolamentare, il finale dell’impegno è stato poi da cuore in gola, per Turrini e Aldini, causa problemi all’alternatore, il che ha generato un ritardo di 30” all’ultimo controllo orario, facendoli scivolare dalla meritata ed esaltante 15^ posizione assoluta alla 24^.

Il commento di Stefano Turrini: “Un fine anno un po’ movimentato, ma alla fine guardiamo il bicchiere mezzo pieno! Per un cavillo regolamentare, di cui non si è fatta menzione alle verifiche tecniche pre-gara, durante lo svolgimento del rally ci hanno messi in un’altra classe, abbiamo provato a spiegare che alle altre gare non si è mai posto il problema ma non c’è stato nulla da fare. A parte questo, credo abbiano parlato per noi i tempi, ci siamo sempre espressi al fianco di vetture più potenti e fresche della nostra Saxo, eravamo 15esimi, poi la penalità all’arrivo, avevamo l’alternatore fuori uso, ci ha fatti arretrare in classifica assoluta. Siamo comunque finiti secondi di classe, contro un grande antagonista quale è Paolini, crediamo di aver fatto una prestazione di spessore”.

Fotografia di Photo Zini
UFFICIO STAMPA – Alessandro Bugelli

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »