Secondo week end in Austria per la Rookies Cup e solo Alonso può permettersi di non migliorare

Quattro favolose gare da disputare nella Red Bull MotoGP Rookies Cup 2021 e David Alonso ora ha davvero voglia di titolo. Lo scorso fine settimana a Spielberg, il 15enne colombiano ha manifestato forte e chiaro le sue intenzioni, con un ottimo terzo posto in una sensazionale Gara 1 e una vittoria dominante in Gara 2.

David Muñoz lo sta inseguendo con forza, il 15enne spagnolo ha superato Alonso in qualifica, ma il 4° e 3° di gara 1 e gara 2 non sono stati sufficienti. Ora, in Austria, si vede costretto a  invertire la tendenza se vuole davvero raggiungere il colombiano.

Tuttavia, Alonso lo scorso round era entusiasta delle prestazioni della sua KTM, mentre Muñoz è ben consapevole che questo venerdì potrà migliorare l’assetto della sua moto. Non ci resta che scoprire chi potrà beneficiarne.

Stai lontano dal verde

Per Daniel Holgado non è tanto una questione di messa a punto della moto, ma di mettere a punto le sue traiettorie in quanto due volte ha subito una grave perdita di punti a causa di 3 secondi di penalità post gara per aver superato i limiti della pista.

Sempre veloce ma ancora alla ricerca della prima vittoria della stagione, Ivan Ortolá che deve recuperare 60 punti su Alonso, quindi dovrà accaparrarsi una grossa fetta dei 100 ancora in palio nelle restanti gare. Una vittoria per il 17enne spagnolo significherebbe avere avuto 6 diversi vincitori già in questa stagione. Il record della coppa è vicino: 8.

Tanti vincitori

È stato proprio  il vincitore di Gara 1 di sabato, il quindicenne spagnolo Daniel Muñoz, a diventare il 6° vincitore ed è ora 6° nella corsa al titolo dietro al diciassettenne brasiliano Diogo Moreira che ha saltato il primo weekend di gara austriaco dopo essere risultato positivo al Covid 19, ma che dovrebbe essere recuperato per questa settimana.

Il diciassettenne italiano Matteo Bertelle è 7° in classifica e dopo aver vinto in Germania ha dimostrato di poter finire davanti. È stato uno dei protagonisti nelle favolose gare del gruppo di testa nelle prime due gare austriache, ma non è riuscito a conquistare  il posto che avrebbe meritato negli ultimi giri.

Pronto a rivendicare il numero 1

Marcos Uriarte è stato ancora una volta sfortunato e questa volta un raro problema tecnico lo ha messo fuori dai giochi alla fine di Gara 2 lasciandolo 8° in classifica e ancora alla ricerca della sua prima vittoria in carriera nella coppa. 

Uguale è il caso del thailandese Buasr finito 2° in gara 2 domenica scorsa. Il 20enne è alla sua seconda stagione di Coppa ed è molto veloce, è finito due volte sul podio e ha mostrato un forte miglioramento dal 10° posto che è stato il suo miglior risultato  l’anno scorso. È determinato a conquistare il primo posto su almeno uno dei restanti podi e a migliorare il 9° posto in classifica generale.

GUSTATI UNA PILLOLA DEGLI HIGHLIGHTS DEL TER 2021: TER 2021 Round 2 action Rally Città di Arezzo!

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *