Safari Rally Kenya – Report del primo giorno

Hyundai Motorsport detiene la leadership provvisoria del Safari Rally Kenya, sesto round del Campionato del Mondo Rally FIA 2021 (WRC), in seguito a una giornata di apertura estenuante e piena di incidenti.

 La sopravvivenza era l’obiettivo primario per gli equipaggi il venerdì, mentre le tappe aspre, accidentate e incredibilmente impegnative li mettevano a dura prova. 

La classifica di fine giornata non racconta la storia completa di una prima giornata dura e difficile nel ritorno del WRC al Safari Rally dal 2002.

 L’itinerario di venerdì ha coperto quasi 130 km di tappe punitive, con un mix di strade strette, tortuose e ad alta velocità con sabbia e polvere stratificate. 

In uno splendido scenario da safari, un anello di tre tappe: Chui Lodge (SS2/SS5, 13,34 km), Kedong (SS3/SS6, 32,68 km) e Oserian (SS4/SS7, 18,87 km), è stato percorso due volte con un flexi-service a Naivasha che ha offerto una breve pausa agli equipaggi.

 Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe hanno dato spettacolo, conquistando tre vittorie di tappa (SS2/SS3/SS6) e conducendo la prova finale con dieci secondi di vantaggio. 

La coppia è stata coinvolta in una battaglia serrata con Kalle Rovanperä, con entrambi gli equipaggi in lotta per la testa della classifica durante il giro del pomeriggio.

 I belgi hanno lottato contro i drammi degli pneumatici nella SS7 per completare la tappa con quasi 40 secondi di ritardo rispetto al tempo più veloce, stabilito da Sébastien Ogier. Tuttavia, Rovanperä è stato costretto a fermarsi poco dopo la sua corsa, ribaltando la situazione ancora una volta. 

Alla fine, Neuville ha esteso il suo vantaggio complessivo a 18,8 secondi, in cima alla classifica davanti a Takamoto Katsuta.

 Il secondo passaggio attraverso Oserian ha visto in difficoltà anche Ott Tänak e Martin Järveoja. 

Gli estoni sono emersi al terzo posto assoluto, nonostante il danno allo pneumatico anteriore sinistro che ha fatto perdere loro quasi un minuto di tempo. 

All’inizio della giornata, il terzo equipaggio della Hyundai Motorsport, Dani Sordo e Borja Rozada è stato costretto a ritirarsi dopo aver colpito una roccia nella SS3, rompendo un braccio della sospensione. 

Gli spagnoli riprenderanno il Safari Rally Kenya sabato, con tappe che saranno altrettanto, se non più, severe.

Sabato in sintesi

Sabato promette di essere un altro thriller, con un ciclo di tre tappe corse due volte.

La giornata inizia con una corsa mattutina attraverso Elmenteita (14,67 km), prima che gli equipaggi affrontino Soysambu (20,33 km) e Sleeping Warrior (31,04 km).

Si correrà una distanza di 132 km, con solo una pausa pranzo a separare la tappa del mattino da quella del pomeriggio.   

Classifica dopo il primo giorno

 

1 T. Neuville M. Wydaeghe Hyundai i20 Coupe WRC 1:23:19.1

2 T. Katsuta D. Barritt Toyota Yaris WRC +18.8

3 O. Tänak M. Järveoja Hyundai i20 Coupe WRC +55.8

4 S. Ogier J. Ingrassia Toyota Yaris WRC +1:49.4

5 G. Greensmith C. Patterson Ford Fiesta WRC +1:56.1

6 A. Fourmaux R. Jamoul Ford Fiesta WRC +2:19.1

GUSTATI UNA PILLOLA DEGLI HIGHLIGHTS DI SAFARI RALLY KENYA: Safari Rally Kenya Preview – Hyundai Motorsport 2021

 

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *