MOVISPORT SEMPRE PIU’ IN ALTO: GRYAZIN IN TRIONFO IN FRANCIA, TOSI “ARGENTO” A LUCCA. ED ORA “ROMA”!

MOVISPORT SEMPRE PIU’ IN ALTO: GRYAZIN IN TRIONFO IN FRANCIA, TOSI “ARGENTO” A LUCCA. ED ORA “ROMA”!

Un momento decisamente magico, quello di Movisport, che in questo mese di luglio sta conoscendo una soddisfazione dietro l’altra grazie al grande impegno dei propri portacolori.
L’ennesima partecipazione di Nikolay Gryazin-Konstantin Aleksandov, ritrovando stavolta la Volkswagen Polo GTI (Team Sarrazin) di nuovo su terra, hanno conquistato una vittoria vibrante al Rally Terre de Langres, valido per il Campionato Francese Rally Terra, nel caldo appuntamento estivo nella regione dell’alta Marna a Langres (cittadina a nord di Digione.
Nella prima tappa Gryazin è salito subito in cattedra, approfittando di prove speciali tendenzialmente veloci è entrato subito in sintonia con il tracciato, vincendo praticamente tutto ed imponendo un passo che nessuno è riuscito a tenere, conquistando quindi un successo netto che ha spiazzato la concorrenza transalpina.
Il tris di partecipazioni alla Coppa Città di Lucca, 58^ edizione di un rally tra i più longevi in Europa era di alto livello e lo dimostra il fatto che Movisport ha conquistato due terzi del podio e puntualmente si è aggiudicata la coppa riservata alle scuderie.
Con Gianluca Tosi e la Skoda Fabia al secondo posto assoluto con una progressione impressionante e con Rudy Michelini al terzo, ancora in difficoltà di feeling con la Citroen C3 Rally2, la trasferta in Toscana è stata poi avvalorata della vittoria di classe R2b di Matteoni e Menchetti, veri mattatori della categoria con una nuova prova di forza.
Soddisfazioni anche per il traguardo raggiunto al Rally Estonia, ottavo atto iridato, dove i colori sociali erano rappresentati dal gentleman driver trentino Luciano Cobbe, in coppia con Roberto Mometti, su una Skoda Fabia R5.
Hanno accarezzato la bandiera a scacchi in 36^ posizione assoluta, 15^ di WRC-2
Poi,

A ROMA UNA TAPPA FONDAMENTALE PER IL TRICOLORE RALLY
Non sarà un appuntamento per deboli di cuore, quello del Rally di RomaCapitale, validità eurorally e tricolore, questo fine settimana, dove Movisport conta ben sette partecipazioni.
Sotto i riflettori la gara di Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, con la Fabia Rally2, in cerca di punti pesanti per l’economia di campionato, la cui classifica li vede adesso al terzo posto.
Proveranno certamente a consolidare il podio difendendosi dall’attacco di chi segue in classifica e dare attacco alla seconda posizione, considerando che il trevigiano dovrà proseguire a trovare il miglior dialogo con la nuova versione della Fabia.
Missione delicata per Ivan Ferrarotti e Giacomo Scattolon uno con la Fabia, l’altro con la Polo.
Il reggiano, secondo nella classifica “promozione” tricolore andrà all’attacco della leadership e il pavese, terzo, cercherà di movimentare l’attico del ranking per duellare con il compagno di scuderia.
Missione di allungo in testa alla “over 55” invece per il cuneese Enrico Brazzoli, con la Skoda, ampiamente primo in classifica avrà modo di avvicinarsi allo scudetto.
Nella corsa europea si affaccia di nuovo Alberto Battistolli.
Il vicentino sta riprendendo ritmo dopo la pausa dovuta ad un intervento chirurgico ad una spalla e conta sulle strade laziali, sulle quali certamente conterà tanti sostenitori, di dare un netto miglioramento a tutto, dalle sensazioni alla guida della Fabia Rally2 alla classifica continentale.
Una Polo R5, poi, sarà a disposizione del 22enne Christian Tiramani, per riscattare il ritiro al Rally Liepaja.
Al via nella gara riservata alla Coppa di zona anche Fiori-Cotrufo, con una Opel Astra gr. A.
Partecipazione ampia e qualificata al Rally di Salsomaggiore Terme, nel parmense, con ben dieci equipaggi al via.
Torna subito in gara Gianluca Tosi, certamente galvanizzato dalla prestazione maiuscola di Lucca e lo fa di nuovo ovviamente con la Skoda Fabia e con al fianco Alessandro Del Barba andando a sfidare diversi “nomi”, tra i quali anche Davide Medici, in coppia con De Luis, pure loro su Skoda.
Le altre partecipazioni, che possono assicurare nuove soddisfazioni sono quelle di Davide Incerti – Monica Debbi (Skoda Fabia),Federico Francia – Mauro Marchiori (Peugeot 208), Massimo Bottazzi – Samuele Valzano (Peugeot 208), Alex Ferrari – Luca Virgilli (Peugeot 208), Giuliano Giovani – Gabriele Capelli (Peugeot 208), Rizziero Zigliani – Albrecht Baruffa (Peugeot 208), Marco Ferrari – Maurizio Casari (Toyota Yaris GR), Nicola Grisanti – Simone Sforacchi (Renault Clio R3).
Torna, infine, l’impegno in circuito, anche in questo caso in un luogo di prestigio, uno del “templi” della velocità, il circuito del Nurburgring, dove Gabriele Torelli sarà impegnato nella serie Renault Clio Cup Europe, in cerca di nuove sensazioni forti e di piazzamenti di vertice.

Nella foto: GRYAZIN in azione
UFFICIO STAMPA – Alessandro Bugelli

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »