Movisport alla “prima” nazionale di Adria: subito sensazioni forti

E’ arrivato, lo scorso fine settimana, il debutto italiano di Movisport, per l’occasione all’ADRIA RALLY SHOW, con ben 124 iscritti, equipaggi di qualità sia come vetture che come nomi. In questa lunga lista di piloti e macchine di prestigio si è ben inserito anche il sodalizio reggiano, che ha calato il classico poker, con partecipazioni “di nome”.

Era della partita il Campione di motocross Matteo Bonini in coppia con l’esperto Paolo Zanini su una Hyundai i20 R5 di Bernini. Per il driver era il debutto su una vettura “top level” dopo diverse esperienze con le due ruote motrici, nei soli due anni di attività come pilota da rally e l’esperienza ha sortito una performance interessante, terminata in 14^ posizione assoluta.

Roberto Vellani – Silvia Maletti, su una Skoda Fabia R5 erano al debutto nella competizione rodigina in  pista due “nomi” nel nutrito parterre di vetture R5. Il pilota reggiano, sempre veloce ed affidabile, al via con la vettura firmata da Munaretto, ha partecipato soprattutto per togliere la classica “ruggine” della pausa invernale, in vista della stagione che ha deciso essere nella Coppa di V zona e certamente anche qualche altra competizione di spessore a parte dalla gara di casa dell’Appennino Reggiano. Vellani, senza troppo pensare al risultato ha cercato soprattutto di fare chilometri, finendo la gara in 15^ posizione assoluta, direttamente dietro al compagno di scuderia Bonini,

Aveva accettato la sfida nell’autodromo del veneto anche Andrea Casarotto con Stefano Costi alle note, con una Renault Clio S1600 del Team Munaretto con la quale puntavano al successo di categoria. Il vicentino ha confermato il suo status di grande specialista delle “tuttoavanti” firmando la terza piazza finale di classe, anche in questo caso con una prestazione di livello, pur con l’amaro in bocca di un testacoda galeotto a fine prima tappa che ha fatto perdere tempo prezioso per poter puntare al successo.

Infine, il guanto di sfida l’aveva gettato pure l’equipaggio “rosa” composto da Sara Micheletti – Erika Badinelli, al via con una Renault Clio R3. La coppia era al debutto con la vettura francese ed anche in questo caso si parla di prestazione importante con una vettura tutta da capire. Nell’accarezzare la bandiera a scacchi la soddisfazione è stata al massimo, firmando anche la miglior prestazione degli equipaggi interamente femminili ma soprattutto un “bronzo” di classe R3C che equivale ad una vibrante vittoria.

#Rally #Rallye #Movisport #Motorsport #RacingIsLife #AdriaRallyShow2021 #AdriaInternationalRaceway #Adria #RallyCircuit #rally #motorsport  #rallypassion 

Fonte: Alessandro Bugelli MGT COMUNICAZIONE

GUSTATI UNA PILLOLA DEGLI HIGHLIGHTS DI RALLY DI ANDRIA: Qualifying Stage – Adria Rally Show 2021

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *