(ITA-ENG) L’incredibile sforzo del Ténéré World Raid Team assicura un ottimo risultato nella 10ª tappa dell’Africa Eco Race

(ITA) L’incredibile sforzo del Ténéré World Raid Team assicura un ottimo risultato nella 10ª tappa dell’Africa Eco Race

 

Il Ténéré World Raid Team Yamaha ha dato prova di un incredibile lavoro di squadra, superando le avversità e godendo di uno splendido venerdì in Mauritania.

Pol Tarres ha continuato a mantenere la sua notevole costanza registrando il suo ottavo piazzamento consecutivo tra i primi sette in quarta posizione, mentre il team ha lavorato tutta la notte per preparare la moto di Alessandro Botturi, permettendogli di rientrare nel rally e concludere la speciale in settima posizione.

La decima tappa dell’Africa Eco Race è stata la seconda speciale ad anello del rally, che è iniziata e terminata al bivacco di Ouad Naga, con il 90% dei 456 km di speciale costituito da sabbia soffice e il resto da dune mauritane, notoriamente insidiose.

Anche il caldo è stato un fattore importante, dato che le temperature hanno sfiorato i 50 gradi sotto il sole cocente del deserto.

 

Yamaha Racing

 

(ENG) Incredible Effort from the Ténéré World Raid Team Ensures Strong Stage 10 Result at Africa Eco Race

 

The Yamaha Ténéré World Raid Team showed amazing teamwork as they overcame adversity to enjoy a superb Friday in Mauritania.

Pol Tarres continued his remarkable consistency to record his eighth straight top-seven finish in fourth, while the team worked through the night to prepare Alessandro Botturi’s bike, allowing him to rejoin the rally and finish the special in seventh.

Stage 10 of the Africa Eco Race was the second loop special of the rally, which started and finished at the bivouac in Ouad Naga, where 90% of the 456km special consisted of soft sand, and the rest was made up of the notoriously tricky Mauritanian dunes.

The heat became a significant factor, too, as temperatures reached close to 50 degrees Celsius in the searing desert sun.

 

Yamaha Racing

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »