(ITA-ENG) La nuova era ibrida del FIA World Rally Championship ha una marcia in più

Piloti famosi e nuove auto ibride pionieristiche hanno introdotto la stagione 2022 del FIA World Rally Championship in Austria sabato sera. 

Le nuove vetture Rally1 dei tre costruttori WRC si sono riunite per la prima volta nell’Hangar-7 di Salisburgo per il lancio della stagione 2022, cinque giorni prima della gara di apertura al Rallye Monte-Carlo (20-23 gennaio). 

Alla presenza del presidente della FIA Mohammed Ben Sulayem, i campioni in carica Toyota Gazoo Racing, Hyundai Motorsport e M-Sport Ford hanno rivelato le splendide nuove auto che gareggeranno nei 13 round distribuiti su quattro continenti.

Tra i presenti c’erano il secondo classificato del campionato 2021 della Toyota, Elfyn Evans, e il compagno di squadra Kalle Rovanperä, che è diventato il più giovane vincitore di rally WRC della storia la scorsa stagione.

Erano presenti anche i piloti di punta della Hyundai, Thierry Neuville e Ott Tänak. 

Il nuovo acquisto della M-Sport Ford, Craig Breen, è apparso insieme al giovane del team, Adrien Fourmaux.

Nella 50esima stagione del campionato, il WRC subirà importanti cambiamenti ambientali con i nuovi regolamenti tecnici della FIA che guidano la serie verso un futuro più sostenibile.

Le auto ibride plug-in costruite intorno ad un telaio aggiornato con celle di sicurezza, il 100% di carburante privo di fossili e le forniture di energia sostenibile sono la chiave per l’impegno dello sport verso un futuro più verde.

Le nuove auto ibride fondono un motore elettrico da 100 kW con un collaudato motore a benzina turbo da 1,6 litri, che ha alimentato le auto di punta dello sport dal 2011. 

Il pacchetto aumenta i livelli di prestazioni di picco a più di 500bhp, riducendo al contempo le emissioni nocive.

Il presidente Ben Sulayem, un ex concorrente WRC, ha detto: “Il lancio di oggi della nuova era del Rally1 è un momento molto emozionante e significativo per la FIA, l’intera famiglia del rally e io, vorremmo congratularci con WRC Promoter per aver offerto un grande spettacolo all’inizio della stagione del 50° anniversario del campionato.

“L’entusiasmo per i nuovi regolamenti tecnici della FIA è stato molto evidente negli ultimi mesi e l’evento ha ulteriormente sottolineato lo slancio proveniente dai team e dai produttori, con il Rallye Monte-Carlo a pochi giorni di distanza.

“Oltre alla tecnologia ibrida, che aggiunge un nuovo livello dinamico di prestazioni, e a diversi miglioramenti della sicurezza, le auto Rally1 utilizzeranno il 100% di carburante sostenibile e stiamo lavorando per poter ottenere una maggiore sostenibilità nell’organizzazione di ogni round della serie. Non vedo l’ora di vedere cosa ha in serbo per noi questa nuova ed emozionante stagione.”

L’amministratore delegato di WRC Promoter Jona Siebel ha accolto con favore l’inizio di un periodo di riferimento per il campionato: “Stasera abbiamo visto come sarà il futuro della WRC. Applaudo al duro lavoro e all’impegno dei produttori nel preparare queste incredibili e innovative auto Rally1 per la nuova era della WRC.”

“Questa sera è stata una meravigliosa opportunità per mostrare il forte desiderio di creare un ambiente in cui sia i feroci sport automobilistici, che il pianeta, possono prosperare insieme.”

WRC Media Service

FIA World Rally Championship’s new hybrid era hits top gear

 

Star drivers and pioneering new hybrid cars delivered a high-voltage introduction to the 2022 FIA World Rally Championship in Austria on Saturday evening. 

The WRC’s ground-breaking new Rally1 cars from the three manufacturers gathered for the first time in Salzburg’s Hangar-7 as the 2022 season was launched five days before the opening round at Rallye Monte-Carlo (January 20-23). 

In the presence of FIA president Mohammed Ben Sulayem, reigning champions Toyota Gazoo Racing, Hyundai Motorsport and M-Sport Ford revealed their stunning all-new cars which will compete across 13 rounds on four continents.

Among those attending were Toyota’s 2021 championship runner-up Elfyn Evans and team-mate Kalle Rovanperä, who became the youngest WRC rally winner in history last season.

Also present were Hyundai’s lead drivers Thierry Neuville and Ott Tänak. 

New M-Sport Ford signing Craig Breen appeared alongside the team’s hotly-tipped youngster, Adrien Fourmaux.

In the championship’s 50th season, the WRC will undergo major environmental changes as new FIA technical regulations drive the series towards a more sustainable future.

Plug-in hybrid-powered cars built around an upgraded safety cell chassis, 100 percent fossil-free fuel and sustainable energy supplies are key to the sport’s commitment to a greener future.

The new hybrid cars blend a 100kW electric motor with a competition-proven 1.6-litre turbocharged petrol engine, which has powered the sport’s top-tier cars since 2011. 

The package raises peak performance levels to more than 500bhp whilst also reducing harmful emissions.

President Ben Sulayem, a former WRC competitor himself, said: “Today’s launch of the new Rally1 era is a very proud and significant moment for the FIA, the entire rally family and I would like to congratulate WRC Promoter for delivering a great show at the start of the championship’s 50th anniversary season.

“The enthusiasm for the FIA’s new technical regulations has been very much in evidence in recent months and the event further underlined the momentum coming from the teams and manufacturers, with Rallye Monte-Carlo just a few days away.

“Beside the hybrid technology adding a new dynamic layer of performance combined with safety improvements, Rally1 cars will be using 100 percent sustainable fuel and work is also ongoing to achieve greater sustainability in the organisation of each round of the series. I look forward to an exciting season.”

WRC Promoter managing director Jona Siebel welcomed the start of a ‘landmark period’ for the championship: “Tonight we’ve seen what the future of the WRC looks like. I applaud the manufacturers’ hard work and commitment in readying these amazing and innovative Rally1 cars for the WRC’s new era.”

“This evening was a marvellous opportunity to showcase the WRC and exhibit the strong desire to create an environment where both fiercely competitive motorsport and the planet can thrive together.”

WRC Media Service

GUSTATI UNA PILLOLA DEGLI HIGHLIGHTS DI WRC Rallye Monte-Carlo 2022 – Maps Route Stage Info Times

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *