(ITA-ENG) DA OGGI ISCRIZIONI APERTE AL RALLY STORICO CITTA’ DI PRATO

 

Prato, 11 maggio 2022
Con la giornata odierna si apre il periodo delle iscrizioni per il 1° Rally Storico Città di Prato, previsto per l’11 e 12 giugno, organizzato congiuntamente da Pistoia Corse e Sport e Motori, evento che riporta le corse su strada sul territorio laniero dopo un’assenza che dura ben dal 2009.
Un territorio che ha dato tanto, ai rallies, sia come “nomi” che come anche competizioni.
Il ventaglio temporale delle iscrizioni si allungherà sino al 6 giugno.
Prato ed il suo territorio dunque tornano sotto i riflettori nazionali nel contesto del settore delle auto storiche, in quello che sarà un appuntamento dal “sapore forte”, visto che sul territorio si sono disputate nel passato diverse gare di rilevanza e visto pure che le vetture storiche hanno sempre da proporre argomenti importanti.
Con questo rally, l’organizzazione si prefigge di far tornare in pianta stabile una competizione rallistica nell’area pratese, sicuramente anche facendo da stimolo per l’indotto turistico ricettivo, con le presenze assicurate dall’avere una competizione di ambito nazionale.

UNA GARA, TRE GARE
Una competizione che nella realtà sarà divisa in tre comprendendo, oltre al rally, la “regolarità sport” e la “regolarità a media”, andando così ad abbracciare un ampio raggio del settore “historic”, segno che per la gara si guarda lontano, cercando di porla subito come un appuntamento fisso nel calendario nazionale.
Le gare di Regolarità Sport sono riservate alle vetture storiche in allestimento da corsa, i cui modelli hanno contribuito a creare la storia dei rallies.
Con questa disciplina si vuole mantenere viva la memoria storica di vetture e gare, sia pure con un contenuto agonistico limitato esclusivamente alla tipologia della regolarità.
In queste gare il rispetto dei tempi prestabiliti per percorrere i diversi settori in cui deve essere suddiviso il percorso (controlli orari) e determinati tratti dello stesso (prove cronometrate), costituisce il fattore determinante per la classifica.
La Regolarità a Media è anche essa riservata a vetture storiche ed in particolare a quelle di produzione o in allestimento da corsa con configurazione storica.
Nelle gare di regolarità a media i rilevamenti di precisione sono segreti ed il rispetto della media imposta su tutta la lunghezza della prova, costituisce il fattore determinante per la classifica.

IL PROGRAMMA DI GARA
Il tracciato del rally è stato disegnato rispolverando la tradizione dei rallies pratesi, vi sono prove speciali conosciute e le sfide si svolgeranno tutte nell’alta Valle del Bisenzio, con il quartier generale che sarà comunque a Prato.
Sono in programma otto prove speciali, da corrersi in due giorni, tra sabato 11 giugno e domenica 12.
Sono quattro diversi tratti da correre due volte.
La partenza sarà da Piazza del Mercato Nuovo a Prato alle ore 16,00 di sabato 11 giugno, dopo la quale i concorrenti affronteranno le prime quattro “piesse”, due giri su “Mangona” (km 9,270) e “Gavigno”(km 12,400), per poi fare rientro a Prato per il riordinamento notturno a partire dalle ore 22,45.
L’indomani, dalle ore 09,00, la sfida riprenderà per altre quattro fatiche cronometrate, due giri su “Luciana” (km 4,410) e “Canvella (km 4,710), con la bandiera a scacchi che sventolerà, sempre in Piazza del Mercato Nuovo dalle ore 15,25.
In totale, la distanza cronometrata sarà di 61,580 chilometri sul totale di 352,570.
Per la gara di “Regolarità a media”, sono previsti otto controlli, sullo stesso percorso del rally così come sarà per la “Regolarità sport”.
Il quartier generale dell’evento sarà all’Art Hotel Museo, in viale della Repubblica, vicino al Casello autostradale “Prato Est” della A-11.
Verifiche Tecniche e consegna documenti saranno alla Concessionaria Mazda, Volvo e Dr “Nuova 4M”, sulla tangenziale che da Prato porta ad Agliana e Pistoia.
Per riportare un rally automobilistico a Prato, l’organizzazione ha incontrato più volte le Amministrazioni di Prato, Vaiano, Cantagallo, Verinio, Barberino, Sambuca Pistoiese Montale e Montemurlo, trovando ampia collaborazione ed entusiasmo, ponendo in testa alle esigenze la volontà e gli stimoli di comunicare il territorio e far diventare la gara anche un utile volàno per l’economia turistica del luogo.

IL “NORTH CENTER HRR SLAM” IN QUATTRO GARE
La gara pratese farà parte del “NORTH CENTER HRR SLAM”, un vero e proprio “gemellaggio” creato con altre competizioni di regolarità a media.
L’iniziativa prevede, oltre al 1° Rally Storico Città di Prato, la Coppa Liburna, la Coppa Attilio Bettega ed il celebre Rallye Elba Graffiti.

Questi i premi:
– Al primo assoluto Trofeo sul quale sarà incisa una targhetta con il nome dell’equipaggio, la vettura e l’anno della disputa. Un trofeo uguale sarà consegnato all’equipaggio, l’originale sarà esposto alle gare aderenti allo challenge.
– Ai primi 4 assoluti l’iscrizione gratuita per l’edizione successiva in questo ordine: al 1° Elba, al 2° Bettega, al 3° Liburna, al 4° Prato (o nell’ordine da decidere).
– Ai primi 10 assoluti cassetta con prodotti alimentari dei territori delle 4 gare.
– Al primo di ogni raggruppamento trofeo uguale a quello del primo ma di dimensioni ridotte.

UFFICIO STAMPA – Alessandro Bugelli
ENTRIES OPEN TODAY FOR THE HISTORIC RALLY CITTA’ DI PRATO

Prato, 11 May 2022
Today sees the opening of the registration period for the 1st Historic Rally Città di Prato, scheduled for 11 and 12 June, jointly organised by Pistoia Corse and Sport e Motori, an event that brings road racing back to the territory of Prato after an absence that has lasted since 2009.
A territory that has given so much, to rallies, both as ‘names’ and also as competitions.
The registration period will stretch until 6 June.
Prato and its territory therefore return to the national spotlight in the context of the historic car sector, in what will be an appointment with a ‘strong flavour’, given that the territory has hosted several important competitions in the past, and also given that historic cars always have important topics to propose.
With this rally, the organisation aims to bring a rally competition back to the Prato area on a permanent basis, surely also acting as a stimulus for the tourist accommodation industry, with the attendance guaranteed by having a competition of national scope.

ONE RACE, THREE RACES
A competition that in reality will be divided into three, including, in addition to the rally, the “regularity sport” and the “regularity medium”, thus embracing a wide range of the “historic” sector, a sign that the race is looking far ahead, seeking to place it immediately as a fixture in the national calendar.
The Regolarità Sport races are reserved for historic cars in racing trim, whose models have contributed to the history of rallies.
With this discipline, the aim is to keep alive the historical memory of cars and races, albeit with a competitive content limited exclusively to the regularity type.
In these races, adherence to the set times for driving through the various sectors into which the route must be divided (time controls) and certain sections of it (time trials) is the determining factor for the classification.
Medium Regularity is also reserved for historic cars and in particular for production cars or cars in historic racing configuration.
In medium regularity races, the precision measurements are secret and compliance with the average set over the entire length of the stage is the determining factor for the classification.

THE RACE PROGRAMME
The rally route has been designed dusting off the tradition of Prato rallies, there are well-known special stages, and the challenges will all take place in the upper Bisenzio Valley, with the headquarters being in Prato.
Eight special stages are scheduled, to be run over two days, between Saturday 11 June and Sunday 12.
There are four different sections to be run twice.
The start will be from Piazza del Mercato Nuovo in Prato at 16.00 on Saturday 11 June, after which the competitors will tackle the first four ‘piesse’, two laps on ‘Mangona’ (km 9.270) and ‘Gavigno’ (km 12.400), before returning to Prato for the night regroupment from 22.45.
The following day, from 09.00, the challenge will resume for another four timed efforts, two laps on “Luciana” (km 4.410) and “Canvella” (km 4.710), with the chequered flag waving in Piazza del Mercato Nuovo from 15.25.
Overall, the timed distance will be 61.580 kilometres out of a total of 352.570.
For the ‘Medium Regularity’ race, eight controls are planned, on the same route as the rally as it will be for the ‘Sports Regularity’.
The event headquarters will be at the Art Hotel Museo, in Viale della Repubblica, near the ‘Prato Est’ motorway exit of the A-11.
Scrutineering and document delivery will be at the Mazda, Volvo and Dr ‘Nuova 4M’ dealership, on the ring road from Prato to Agliana and Pistoia.
In order to bring a motor rally back to Prato, the organisers have met several times with the administrations of Prato, Vaiano, Cantagallo, Verinio, Barberino, Sambuca Pistoiese Montale and Montemurlo, finding ample collaboration and enthusiasm, putting at the forefront the desire and stimuli to communicate the territory and make the race also a useful flywheel for the local tourist economy.

THE ‘NORTH CENTRE HRR SLAM’ IN FOUR RACES
The race in Prato will be part of the ‘NORTH CENTER HRR SLAM’, a real ‘twinning’ created with other regularity races in the media.
In addition to the 1st Rally Storico Città di Prato, the initiative includes the Coppa Liburna, the Coppa Attilio Bettega and the famous Rallye Elba Graffiti.

These are the prizes:
– The first overall winner will receive a trophy on which will be engraved a plaque with the name of the crew, the car and the year of the event. An identical trophy will be given to the crew, the original will be displayed at the competitions taking part in the challenge.
– To the first 4 absolute winners free entry for the next edition in this order: 1st Elba, 2nd Bettega, 3rd Liburna, 4th Prato (or in the order to be decided).
– To the first 10 absolute winners a box with food products from the territories of the 4 races.
– To the first of each grouping a trophy equal to that of the first but smaller in size.

PRESS OFFICE – Alessandro Bugelli

GUSTATI UNA PILLOLA DEGLI HIGHLIGHTS DI Rally della Valpolicella 2022 – Best of

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *