(ITA-ENG) Al “via” il 2022 rallistico di Dimensione Corse: programma ad ampio raggio per il sodalizio toscano

Motori accesi per il Rally del Carnevale e per il Lessinia Rally Historic, appuntamenti che inaugureranno – nel prossimo fine settimana – una programmazione sportiva di grandi contenuti.

Pescia, 8 febbraio 2022

Una stagione sportiva di grandi prospettive: questo, il “leit motiv” che accompagnerà Dimensione Corse nel 2022. 

La scuderia pesciatina proseguirà nel percorso già tracciato con soddisfazione lo scorso anno, condividendo le prerogative di un plateau di piloti che – dalla toscana al nord Italia – si porranno come obiettivo quello di dare risalto alla propria attività agonistica.

Motori che Dimensione Corse accenderà già dal Rally del Carnevale, in programma in Versilia nel fine settimana, appuntamento che interesserà Vittorio Ceccato e Rudy Tessaro, equipaggio che affronterà i cinquantatre chilometri cronometrati sui sedili della Skoda Fabia R5 Evo. 

Una stagione improntata sull’asfalto della Coppa Rally di Zona 6 e dell’R Italian Trophy per il pilota veneto, al centro di una costante evoluzione al volante dell’esemplare messo a disposizione e curato in campo gara da MM Motorsport. 

Saranno “della partita” anche Davide Giovanetti e Alessio Rossi, su Skoda Fabia R5, equipaggio che ha già anticipato la propria partecipazione ad International Rally Cup 2022 e che, sulle strade lucchesi, cercherà conferme dalle potenzialità della vettura boema. 

Un weekend che vedrà il sodalizio rappresentato anche sulle strade del Lessinia Rally Historic, confronto riservato alle vetture storiche che avrà tra i suoi protagonisti Alessandro Bolzani e Stefano Ganassini, equipaggio al “via” del confronto veneto su Opel Kadett GSI.

“Con le gare del prossimo fine settimana, il Rally del Carnevale ed il Lessinia Rally Historic, si concretizzeranno le prime linee di una stagione sportiva alla quale abbiamo affidato importanti prerogative – il commento di Debora Parlanti, presidente di Dimensione Corse – facendo leva sulle sensazioni destate nel corso della stagione precedente, archiviata con risultati altamente soddisfacenti da parte dei nostri portacolori”.

Un percorso, quello di Dimensione Corse, articolato nella partecipazione a confronti di grandi contenuti, dalla Coppa Rally di Zona all’International Rally Cup, campionato che – nella sua edizione 2021 – ha esaltato i colori del sodalizio pesciatino grazie alle performance di Michele Rovatti, su Skoda Fabia R5 e di Giacomo Guglielmini, su Ford Fiesta Rally 4. 

Entrambi i piloti si sono confermati eccellenti interpreti del rallismo nazionale, garantendo alla scuderia prestazioni e risultati di spessore.

Una stagione, quella 2021, che ha regalato a Dimensione Corse la prima vittoria assoluta, conquistata grazie alla performance del giovanissimo Marco Butti che, a soli sedici anni, si è elevato sul primo gradino del podio dello Special Rally Circuit, su Volkswagen Polo R5. 

Una comunione d’intenti che, nella precedente programmazione sportiva annuale, ha reso parti integranti piloti provenienti da diverse aree del centro e nord Italia: Marco Mori ed Emanuele Dinelli, equipaggio che ha condiviso la Peugeot 208 R2B tra Coppa Rally di Zona ed International Rally, l’elbano Walter Gamba, interprete nella sua gara “di casa”, il Rallye Elba, su Skoda Fabia R5 e Giuseppe Ciullo, pilota che ha affrontato la stagione su Peugeot 208 R2B. 

Fondamentale l’apporto dato da Alberto Nocentini, decimo al Rally Casciana Terme su Subaru Impreza, vettura che gli ha permesso di conquistare il Memorial Nicola Sardelli, il copilota Daniele Ronchi- sette, le sue partecipazioni nel 2021 – e Renzo Agostini, driver affiancato da Valentina Ruga, tra i rappresentanti di una zona – il Piemonte – sulla quale Dimensione Corse ripone molte aspettative.

Territorio, la Val d’Ossola, denso di passione e che vede la scuderia rappresentata in modo importante nelle ultime stagioni. 

A regalare motivazioni e risultati sono stati Alberto Baiardi (decimo assoluti al Rally dei Laghi, su Renault Clio S1600), Davide Patritti (Skoda Fabia R5), ed una folta schiera di interpreti di classe N2: Christian Levati (Peugeot 106), Giuliano Antonioli (Citroën Saxo), Gabriele Sarli (Peugeot 106) e Massimiliano Daccò (Peugeot 106). 

Una rappresentanza numericamente marcata che garantisce alla Val d’Ossola un ruolo fondamentale negli equilibri espressi durante la stagione da Dimensione Corse e che ha reso parte integrante Michael Onnis, su Peugeot 206 RC, classe N3, condivisa con il codriver Alessandro Cadei, a sua volta impegnato anche nelle vesti di pilota. 

Ad impreziosire il gruppo di piloti ossolani sarà Silvio Pelgantini, pilota che lo scorso anno si è alternato al volante di Renault Clio R3 e Super1600 nel “trittico” Rally del Rubinetto, Due Laghi e Valli Ossolane. 

Tra le sonorità che torneranno ad essere apprezzate, quelle della Renault Clio Williams portata in gara da Claudio Rizzato, così come quelle della Peugeot 208 R2B di Gianluca Papa, pilota che alternerà impegni dal format moderno a quello storico, contesti che renderanno protagonista anche Lorenzo Gilli, su Ford Sierra Cosworth e Marco Guerretti, interprete del panorama storico nazionale su Fiat 128 Coupè.

Nella foto (free copyright): una delle vetture protagoniste della stagione sportiva 2021 di Dimensione Corse, la Skoda Fabia R5.

Press – Gabriele Michi

GUSTATI UNA PILLOLA DEGLI HIGHLIGHTS DI CRESCE L’ATTESA PER IL CAMUNIA RALLY

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *