(ITA-ENG) AL RALLYLANA SONO IN 118 A SFIDARE IL VICERE’ DI ROMA!

(ITA) AL RALLYLANA SONO IN 118 A SFIDARE IL VICERE’ DI ROMA!

 

Il quarto appuntamento tricolore “asfalto” proporrà un plateau di iscritti di alto livello, che hanno segnato il record stagionale della serie.

Spettacolo ed agonismo annunciati sulle strade biellesi, con duelli ricchi di contenuti tecnico-sportivi.

Tutti contro il romagnolo Campedelli, leader della classifica, che ha firmato un fantastico secondo posto assoluto al Rally di Roma Capitale nel fine settimana appena passato.

 

Biella, 26 luglio 2022

Sono ben 118 gli equipaggi iscritti al 35° rallyLANA 2022: che è il record stagionale di adesioni per una gara del Campionato Italiano Rally Asfalto, la serie Tricolore di cui da quest’anno la competizione biellese fa parte.

Tanti protagonisti significano spettacolo garantito, e tanta incertezza sull’esito finale di questo rally che si annuncia determinante nella corsa allo scudetto.

Inevitabilmente l’uomo da battere sarà il leader della serie Simone Campedelli, fresco reduce da un fantastico secondo posto assoluto al Rally di Roma Capitale, dove ha dato un contributo decisivo alla conquista anticipata del titolo europeo da parte del compagno di squadra spagnolo Efren Llarena del Team MRF.

Ma i suoi avversari sono assolutamente insidiosi: da Corrado Fontana con la potentissima Hyundai i20 WRC all’idolo locale Corrado Pinzano, dal leader della graduatoria della Zona 1 (Piemonte Valle d’Aosta) Elwis Chentre al più volte campione nazionale Marco Signor, il vincitore della scorsa edizione Davide Caffoni e via via gli altri protagonisti del gruppo di ben 19 vetture a trazione integrale delle massime categorie (Wrc e Rally2).

Tutte da gustare saranno anche le battaglie che si annunciano nelle varie classi, in particolare fra le 32 vetture top a due ruote motrici, capitanate dai leader di zona Emanuele Rosso (Renault Clio Rally4) e Mattia Pizio (Peugeot 208 Rally4), dall’under 25 Riccardo Pederzani (Renault Clio), dagli specialisti delle Super1600 Luca Frare, Massimo Lombardi e Massimo Fradelizio, l’altro primattore biellese Omar Bergo (Clio Maxi).

Particolarmente attese anche le lotte a livello di trofei monomarca, ad esempio con il cuneese Matteo Giordano che punta a un successo decisivo nella Suzuki Rally Cup e Giovanni Lanzalaco alla caccia della terza vittoria consecutiva nel Renault Clio Trophy.

Ma Trofeo Pirelli Accademia, Peugeot Competition, R Italian Trophy e Michelin Rally Cup garantiscono ulteriore pepe in tutte le categorie.

Non mancherà anche un tocco di internazionalità con la presenza di un equipaggio inglese e uno svizzero.

 

IL PROGRAMMA E LE PROVE

Aprirà il rally il fascino notturno della leggendaria salita al Santuario di Oropa sommata alle insidie della precedente Tracciolino per una speciale d’apertura da 23,5 km simbolicamente intitolata alla Città di Biella, ai suoi appassionati, ai suoi proattivi imprenditori e collaborative forze dell’ordine e autorità.

Ma anche alla tradizione di un rally tornato ai vertici della specialità grazie all’impegno vincente della rallyLANA.ALIVE a.s.d. con la New Turbomark a curarne in modo impeccabile gli aspetti tecnico-sportivi.

Poi ci saranno le insidie sotto il sole e il caldo – a meno di non insolite bizze del meteo – di un trittico di prove diurne da ripetere due volte che uniscono la storia recente a quella di un tempo.

Bielmonte (lunga 10,4 km) che amplia l’esaltante prova Rosazza, località da cui prende le mosse, dagli impegnativi e stretti tornanti.

Ailoche (da 11,5 km), che basta il nome per risvegliare mille ricordi.

Infine Curino (portata a 13,35 km), la prova simbolo del rallyLANA: dagli anni ’70 è come il “Turini” per il rallye di Montecarlo.

Il sempre esaltante e scenografico via sarà alle 21 di venerdì da piazza Martiri della Libertà a Biella.

Poi, dopo la selettiva speciale d’apertura “Città di Biella” (dalle 21.23), il riordino notturno e restart alle 7.56 di sabato 30 luglio per la lunga giornata finale con i due passaggi sulle tre prove speciali (il primo al via fra le 8.38 e le 10.04, il secondo fra le 14.33 e 15.59) inframmezzati da riordino (dalle 11.06 alle 12.56) e parco assistenza (uscita dalle 13.51) a Biella.

Arrivo finale in Piazza Martiri della Libertà dalle ore 17.01.

 

NELLE FOTO: Corrado Pinzano (foto Massimo Bettiol)

 

UFFICIO STAMPA – Alessandro Bugelli

 

 

(ENG) AT RALLYLANA THERE WILL BE 118 DRIVERS CHALLENGING THE VICEROY OF ROME!

 

The fourth tricolour “asphalt” round will propose a plateau of high-level entrants, who set the season record for the series.

Spectacle and agonism announced on the roads of Biella, with duels rich in technical-sporting content.

All against Romagna’s Campedelli, leader of the standings, who signed a fantastic second place overall at the Rally di Roma Capitale last weekend.

 

Biella, 26 July 2022

As many as 118 crews have entered the 35th RallyLANA 2022: that is the season record of entries for a round of the Italian Asphalt Rally Championship, the Tricolour series of which the Biella competition is part from this year.

So many protagonists means a guaranteed spectacle, and so much uncertainty on the final outcome of this rally that announces itself decisive in the race for the championship.

Inevitably the man to beat will be series leader Simone Campedelli, fresh from a fantastic second place overall at the Rally di Roma Capitale, where he made a decisive contribution to the early conquest of the European title by Spanish team-mate Efren Llarena of Team MRF.

But his rivals are absolutely insidious: from Corrado Fontana in the powerful Hyundai i20 WRC to local idol Corrado Pinzano, from the leader of the Zone 1 ( Piemonte and Valle d’Aosta) Elwis Chentre to the multiple national champion Marco Signor, last year’s winner Davide Caffoni and so on to the other protagonists of the group of no less than 19 four-wheel drive cars in the top categories (WRC and Rally2).

All to be enjoyed will also be the battles that are announced in the various classes, in particular among the 32 top two-wheel drive cars, led by area leaders Emanuele Rosso (Renault Clio Rally4) and Mattia Pizio (Peugeot 208 Rally4), the under-25 Riccardo Pederzani (Renault Clio), Super1600 specialists Luca Frare, Massimo Lombardi and Massimo Fradelizio, the other Biella top driver Omar Bergo (Clio Maxi).

Particularly awaited also the struggles in the single-brand trophies, for example with Cuneo’s Matteo Giordano aiming at a decisive success in the Suzuki Rally Cup and Giovanni Lanzalaco hunting for his third consecutive victory in the Renault Clio Trophy.

But Trofeo Pirelli Accademia, Peugeot Competition, R Italian Trophy and Michelin Rally Cup guarantee additional spice in all categories.

There will also be a touch of internationality with the presence of an English and a Swiss crew.

 

THE PROGRAMME AND THE STAGES

The rally will open with the night-time charm of the legendary climb to the Sanctuary of Oropa added to the pitfalls of the previous Tracciolino for a 23.5 km opening special, symbolically named after the City of Biella, its fans, its proactive entrepreneurs and collaborative police and authorities.

But also to the tradition of a rally that has returned to the top of the speciality thanks to the winning commitment of rallyLANA.ALIVE a.s.d. with New Turbomark taking care of the technical-sporting aspects in an impeccable manner.

Then there will be the pitfalls under the sun and the heat – barring unusual weather vagaries – of a triptych of daytime trials to be repeated twice that combine recent history with that of the past.

Bielmonte (10.4 km long), which extends the exhilarating Rosazza test, the place from which it takes its cue, with its challenging and narrow hairpin bends.

Ailoche (from 11.5 km), whose name alone awakens a thousand memories.

Finally Curino (increased to 13.35 km), the symbolic stage of RallyLANA: since the 1970s it has been like the ‘Turini’ for the Monte Carlo rallye.

The always exciting and scenic start will be at 9pm on Friday from Piazza Martiri della Libertà in Biella.

Then, after the selective opening special “Città di Biella” (from 21.23), the night regrouping and restart at 7.56 on Saturday 30 July for the long final day with the two passages on the three special stages (the first at the start between 8.38 and 10.04, the second between 14.33 and 15.59) interspersed with regrouping (from 11.06 to 12.56) and the service park (exit from 13.51) in Biella.

Final arrival in Piazza Martiri della Libertà from 17.01.

 

IN THE PHOTO: Corrado Pinzano (photo Massimo Bettiol)

 

PRESS OFFICE – Alessandro Bugelli

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »