Cais entra a far parte dell’ERC-MICHELIN Talent Factory

L’ex star della mountain bike scende in pista con una Ford Fiesta R5 MkII specifica per il Rally2. 

Il pilota dell’ACCR Team Yacco fissa nuovi obiettivi per la terza stagione di competizioni internazionali. 

Cais: “Ho ancora bisogno di esperienza per competere con i migliori, per ottenere i migliori risultati”.

Erik Cais proseguirà la sua carriera nel FIA European Rally Championship, registrandosi all’ERC-MICHELIN Talent Factory e pianificando una corsa verso i podi insieme al co-pilota Jindřiška Žáková.

Preparandosi per la sua quarta stagione di rally dopo il suo passaggio dalle gare di mountain bike, il 21enne ceco può ancora una volta contare sull’esperienza di Orsák Rallysport per supervisionare la sua Ford Fiesta R5 MkII equipaggiata con MICHELIN e guidata dallo Yacco ACCR Team.

Oltre a intraprendere una stagione nell’ERC, il quotato Cais ha in programma di partecipare alla prima gara del FIA World Rally Championship in Croazia il mese prossimo e ad altri eventi nella sua patria. 

Inizierà la stagione 2021 in Italia, questo fine settimana, con il Rally del Ciocco e il Valle del Serchio.

“Vedremo come sarà con la situazione economica e pandemica, ma vorremmo lottare per il podio in ERC”, ha detto Cais, che si è classificato quinto in ERC1 Junior la scorsa stagione, la sua prima in Rally2. 

“Ma non sarà facile perché ci saranno 10-15 concorrenti da tutta Europa con le stesse ambizioni”.

L’ERC-MICHELIN Talent Factory, che offre un pacchetto di incentivi ai piloti di età non superiore ai 28 anni che gareggiano in Rally2 con pneumatici MICHELIN, accoglie un primo membro d’eccezione: Cais.

Nella sua prima campagna Rally2, lo scorso anno, il pilota, sostenuto dalla federazione ceca, ha ottenuto un podio ERC1 Junior e due quinti posti nella categoria. 

Ha anche ottenuto vittorie assolute nei rally in Italia e in Polonia.

“Nella mia breve carriera, il 2020 è stato il mio anno migliore per quanto riguarda l’apprendimento”, ha detto Cais, che indica Colin McRae come suo eroe di rally. 

“Ho imparato che non posso investire tutte le mie energie nella prima tappa per poi fare un errore. È necessario procedere gradualmente per raggiungere il traguardo con un bel ritmo”.

“Ho ancora bisogno di accrescere la mia esperienza per poter gareggiare con i più forti e ottenere i migliori risultati, il che è difficile. L’anno scorso è stato il mio primo in un’auto R5 ed il miglioramento entro la fine dell’anno è stato notevole. Certamente si è trattato di lavoro di squadra, ma è stato anche per il gran numero di piloti dell’ERC; abbiamo combattuto per ogni tappa ed è stata una dura lotta fino al traguardo.

Questo è ciò che rende l’ERC davvero bello. Ci sono molti concorrenti, da ogni parte del mondo, e quello che sto imparando è che devo essere davvero veloce per raggiungere i miei obiettivi quando gareggio insieme a loro”.

La stagione 2021 dell’ERC inizierà con il 55° Rally delle Azzorre dal 6 all’8 maggio.

Fonte: ERC Press Office

GUSTATI UNA PILLOLA DEGLI HIGHLIGHTS DI WRC2 ARCTIC RALLY FINLAND: WRC2 Arctic Rally Finland 2021 Sabato

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *