Al Motor Bike Expo la presentazione CIV 2022 e premiazioni speciali 2021

Al Motor Bike Expo la presentazione CIV 2022 e premiazioni speciali 2021

 

Parte dalla Fiera di Verona la nuova stagione del CIV, tra novità, conferme e alcuni premi ai protagonisti dello scorso anno.
Una SBK di livello sempre più alto, con Moto3, Premoto3 e Ss600 che guardano al futuro. Nuove partnership, tante conferme e una visibilità delle gare senza precedenti, che coinvolgerà anche Indonesia, Australia e Sud est asiatico. Questi gli elementi principali del CIV 2022, la cui presentazione è andata in scena sabato 15 gennaio nella sala Rossini del Motor Bike Expo, storico partner del Campionato. L’evento è stato aperto dal saluto del Presidente FMI Giovanni Copioli, che dopo aver sottolineato l’importanza di essere riusciti a realizzarlo, ha ricordato gli straordinari successi della FMI nel 2021 e le tante attività in programma nel 2022. A seguire è stata la volta del Responsabile del Campionato, Simone Folgori, che dopo aver ringraziato i presenti ha illustrato nel dettaglio le novità della nuova stagione, che vedrà una Sbk sempre più ricca di talento.

Nel 2022 saranno infatti presenti le maggiori case, pronte a battagliare per il titolo. A contendere l’alloro al confermato duo Pirro-Ducati Barni Racing ci saranno, tra gli altri, Canepa e Krummenacher con la Yamaha del Team Keope, Cavalieri con la Kawasaki Black Flag, Delbianco con l’Aprilia Nuova M2. In attesa di conoscere tutti i protagonisti della griglia Sbk 2022.

La nuova stagione vedrà poi una Moto3 rinnovata, con la presenza del motore 450 Yamaha per tutti i Team. L’ultima tappa di un percorso di sviluppo durato anni, in cui il propulsore di diversa cilindrata ha dimostrato le sue qualità, tanto da essere utilizzato da alcuni team già nel 2021. Un motore 450 che punta a ridurre sia i costi che la questione dei decibel negli autodromi.

La Ss600 vedrà l’ingresso della categoria Next generation. Nel 2022 infatti la 600 dell’italiano avrà gara unica ma due classifiche separate: da un lato tutti i team che schiereranno moto in configurazione Civ, con il consueto regolamento, dall’altra ci saranno moto in configurazione mondiale, che seguiranno lo stesso regolamento iridato e che andranno a comporre appunto la classifica Next generation, con cilindrate diverse dalla 600. Moto di nuova generazione prodotte da MV, Triumph o Ducati. Proprio come la Rossa del Team Barni affidata a Nicholas Spinelli.

Altra grande novità sarà rappresentata dall’innalzamento dell’età minima per prendere parte ad alcune categorie del Campionato, in primis le entry class Premoto3 e Ss300. Con limiti anche per l’età massima. Clicca qui per le nuove regole riguardo all’età.

Novità e conferme riguardo ai fornitori di pneumatici. La new entry è rappresentata da Dunlop, che fornirà gli pneumatici per la Sbk. Azienda che aumenta il proprio impegno nel CIV, dove realizzerà le coperture anche per Moto3 e Premoto3. Conferma da parte di Pirelli per gli pneumatici in Ss600.

Ampia come non mai la visibilità del CIV, con le gare che saranno trasmesse da Sky Sport MotoGP, live sui canali social Campionato Italiano Velocità e sulla nuova piattaforma Federmoto TV. CIV che allarga i suoi orizzonti, perché lo spettacolo dell’italiano sarà visibile anche all’estero, in Indonesia, Australia e nel Sud est asiatico.

Novità che proseguono anche nel campo delle partnership. Il 2022 vedrà l’ingresso di Panta come fornitore di benzina per tutte le classi del CIV, con l’azienda leader nel settore che porterà tutto il suo bagaglio di esperienza e qualità. Tra gli Official Sponsor la new entry è rappresentata da Just1. L’azienda sarà casco ufficiale del CIV, avrà la titolazione di un Round di Campionato e realizzerà un challenge in Premoto3, categoria dove nel 2023 fornirà i caschi a tutti i piloti.

Entrambe le novità sono state annunciate durante la presentazione del Campionato, alla presenza di Luca Monico per Panta (Head of Panta Racing Fuel) e Tony Amoriello per Just1 (General manager). Novità che si uniscono al già annunciato legame con LIQUI MOLY come Official Oil per la nuova stagione, azienda per la quale erano presenti Tina Martella (Responsabile Marketing-Social Media e Assistente CEO) e Daniel Tibaldo (Area manager Italia).

Oltre alla presentazione, il Motor Bike Expo è stato anche l’occasione per consegnare i premi speciali della stagione 2021 uniti a riconoscimenti ai partner per la preziosa collaborazione (clicca qui per l’elenco dei premiati).

Nel corso dell’evento non è mancato un momento dedicato ai Trofei che arricchiranno il weekend di gare del CIV anche per il 2022: Women’s European Cup, Aprilia RS 660 e National Trophy. Sul palco erano presenti per le competizioni rispettivamente Max De Simone, Giacomo Moresco e Daniele Cesaretti.

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *